Come nasce un classico. Omaggio alla sedia Thonet n. 14

Una sedia semplice, ma unica: la Thonet n. 14, un classico nel mondo dell’arredamento, la sedia più famosa al mondo. Nata dalle abili mani del falegname e intagliatore Michael Thonet, la storica sedia rappresenta il risultato di anni ed anni di appassionato e impegnato lavoro e una lunga serie di esperimenti con tecniche e legni diversi, che portarono il maestro ebanista ad ottenere sedie estremamente robuste dalla curvatura perfetta.

Thonet ebbe il merito di intuire che, usando il vapore, con l’ausilio di appositi attrezzi e una lenta asciugatura, anche i legni masselli potevano essere curvati fino ad assumere la forma desiderata. Una tecnica del tutto innovativa da lui brevettata, con la quale continuò poi a sperimentare e realizzare nuovi modelli di sedie, dondoli ed altre sedute, che nel 1842 gli valsero il titolo di Falegname della Real Casa e grazie alla quale lasciò la piccola cittadina renana di Boppard per trasferirsi a Vienna con la sua numerosa famiglia ed aprire un grande laboratorio di falegnameria. Qui, importanti commissioni di sedie, quali quelle per il palazzo di Liechtenstein e per il Palazzo Schwarwenberg, quindi un successo sempre crescente, soprattutto per l’arredamento dei più eleganti caffè di Vienna.

Un successo grazie al quale Thonet decise e poté infine aprire con i suoi cinque figli, in Moravia, una vera e propria fabbrica di sedie per realizzare con un veloce sistema a catena il maggior numero possibile di esemplari e che rappresenta, in tutta la storia del mobile, la prima produzione industriale in serie di una sedia.

Fu nel 1859, quando gli vennero commissionate delle sedie per arredare il nuovo Café Daum, che Thonet riuscì a realizzare il modello della sua leggendaria sedia scomponibile in soli sei elementi, realizzando una curva perfetta, quello che rappresenta il modello passato alla storia come Thonet n. 14, dalla seduta in classica paglia di Vienna. Una sedia davvero robusta, così come Thonet voleva, e che la leggenda riporta intatta dopo una caduta dalla Torre Eiffel durante l’Esposizione di Parigi del 1867 dall’altezza di cinquantasette metri. Dalla linea elegante ed essenziale, nonché molto economica, prodotta poi in milioni di esemplari, considerata il miglior prodotto di design al mondo, perfetto connubio tra tecnica ed arte.

Leggera, essenziale, elegante, sobria, resistente: simbolo culturale, celebrata nell’arte come nel cinema e nella letteratura ed esposta nei maggiori musei del mondo, quali il MoMa di New York e il Vitra Museum in Germania, la Thonet n. 14 è ancora oggi in produzione nello stabilimento dei discendenti di Michael Thonet con il numero di modello 214, mantenendo tuttora inalterato il suo fascino e rappresentando una tappa fondamentale per la nascita del mobile moderno.

Croppo Allestimenti offre il noleggio di sedie Thonet per eventi, manifestazioni, congressi e moltissime altre occasioni pubbliche o private. Contattateci!