Come organizzare un diciottesimo da favola

Una data che si aspetta con grande emozione e impazienza: il compimento della tanta agognata maggiore età. Come poter pianificare un compleanno di 18 anni da favola con parenti e amici? Vediamo come organizzare e rendere questo giorno indimenticabile, dalla location, all’allestimento, dal catering alla musica.

La scelta della location

Per organizzare una festa di compleanno di 18 anni perfetta, innanzitutto è necessario scegliere una sala che possa essere personalizzata e abbastanza capiente. Sia per accogliere gli invitati al meglio, che per ballare o organizzare piccoli spettacoli o giochi per gli ospiti. Una soluzione al chiuso mette al riparo dall’eventualità di andare incontro al maltempo. In estate si può comunque prendere in considerazione l’utilizzo di una tensostruttura, per esempio in un giardino, ottima per creare uno spazio temporaneo; oppure una sala che abbia anche un’area esterna, in cui usare degli ombrelloni. Ovviamente l’ampiezza della sala va valutata anche a seconda del tipo di festa: un aperitivo, una cena oppure un aperitivo con dj set? Inoltre è necessario pensare ai parcheggi. Se gli invitati sono molti, meglio evitare posti dove parcheggiare è difficile, a meno che non abbiano delle aree apposite dove poter lasciare l’auto.

L’allestimento della sala

Una volta individuata la location e la tipologia di festa, è necessario fare una stima (in eccesso!) del numero degli invitati. In questo modo è possibile procedere con lo step successivo, ossia allestire la sala nel modo più corretto. Se il party prevede un pranzo, un aperitivo o una cena, che sia servita oppure a buffet, allora bisogna noleggiare tavoli e sedie, da scegliere a seconda del tipo di festa, formale o informale. Ma anche alcuni stender portabiti, sempre molto utili, e dei divanetti. Perché non approfittare di questo evento per concedersi un ingresso da vera star di Hollywood, con tanto di red carpet e piante all’ingresso? Se ci saranno anche un dj e degli animatori, allora meglio dotarsi anche di un palco e di impianti audio e luci.

Per personalizzare la sala, è molto trendy usare palloncini e decorazioni varie, sia per le pareti che per i tavoli, che richiamino proprio i magici 18 anni. Ormai si possono trovare di tanti colori e per tutti i gusti. Se la festa del diciottesimo compleanno dovesse essere in maschera, a tema, oppure avere un colore di riferimento, allora si può arredare lo spazio a disposizione con oggetti che richiamino proprio il mood dell’evento. Cinema, musica, periodo storico, ambientazione, personaggi di fumetti o serie tv sono le tematiche a cui ispirarsi. Si può dare libero sfogo alla fantasia: del resto questo party deve essere unico!

Il catering e la torta dei 18 anni

La scelta del menù è fondamentale per la buona riuscita di un diciottesimo. Naturalmente bisogna tener conto delle diverse esigenze degli invitati, quindi prevedere piatti diversi- anche vegetariani o vegani- e sincerarsi sulla presenza di eventuali allergie o intolleranze. Se è previsto un catering con buffet, deve prevedere cibo per tutti gli ospiti, per evitare che qualcuno rimanga senza una portata o un assaggio. Stesso discorso per le bevande: vino e birra, ma anche acqua a volontà e bevande analcoliche. Oltre che lo spumante o il prosecco per i brindisi. E si può anche pensare a un divertente “angolo cocktail”.  Infine, non possono mancare caffè e amari.

Le torte di compleanno 18 anni vanno solitamente scelte in base ai gusti personali, ma soprattutto devono rispecchiare le passioni dei festeggiato. Che sia quadrata oppure tonda non importa: ma la torta deve colpire ed essere bella da vedere (oltre che buona). Anche perché sarà la protagonista di moltissime foto!

Inviti, segnaposto e bomboniere

Gli inviti per le feste di compleanno dei 18 anni stanno cedendo il passo a quelli digitali, da inviare tramite WhatsApp o sui social network. Ma in ogni caso l’invito va realizzato e pensato in modo originale, con tutte le informazioni indispensabili: giorno, ora, indirizzo del luogo, richiesta di conferma e anche l’indicazione di un eventuale dress code o di un tema. L’invito è il primo elemento che identifica una festa di compleanno di 18 anni, quindi deve rientrare nello spirito del party.

Regalare delle bomboniere agli invitati, oppure, creare dei segnaposto particolari come ricordo dell’evento. Qualche esempio? Un sacchetto oppure una scatolina in plexiglass con dei confetti all’interno e un clip portafoto, una calamita, un portachiavi, oppure un ciondolo, piccole lanterne con candelina.

Musica e animazione

Una festa si può dire ben riuscita quando ha offerto non solo buon cibo, ma anche divertimento. A seconda sempre del tema scelto, o dell’atmosfera che si vuole dare all’evento per il diciottesimo compleanno, bisogna scegliere il tipo di musica, ma anche l’animazione e un fotografo che immortali ogni momento! Si può pensare a un dj  o a una band che suoni dal vivo, a un cabarrettista che intrattenga gli ospiti con giochi di gruppo ed eventualmente anche a un animatore per i più piccoli, se saranno in numero considerevole. Si può inoltre allestire un piccolo spazio dove scattare foto divertenti, lasciando a disposizione parrucche, travestimenti, oggetti bizzarri da indossare. Come concludere alla grande questo diciottesimo? Con dei fuochi pirotecnici, ovviamente!