Tavoli da esterno, i migliori materiali: resistenti e idrorepellenti

Se devi noleggiare tavoli da esterno (ma anche sedie), affidati a degli esperti e cerca sempre i materiali migliori

Scegliere il miglior materiale per gli arredamenti da esterno è una questione di studio. Bisogna sapere quali materiali comparare in termine di prezzo, durabilità e naturalmente in termini di design. Ogni scelta, a seconda delle situazioni, ha dei pro e dei contro che andrebbero vagliati con molta attenzione.

Gli arredamenti concepiti per essere esposti all’esterno devono possedere alcune caratteristiche e qualità particolari che evitino un repentino deterioramento delle superfici e dei materiali. Qualsiasi tavolo da interno, ad esempio, se lasciato all’aperto è destinato a mostrare ben presto i segni del clima. Il sole, l’umidità, la pioggia, la grandine, l’escursione termica ed il vento sottopongono i materiali a forte stress e provocano danni di vario tipo, alcuni irreparabili: torsioni del legno, macchie, erosioni, ossidazioni, eccetera.

I migliori (e popolari) tavoli da esterno da affittare

Un tavolo pensato per l’esterno è invece realizzato con materiali resistenti e idrorepellenti che lo rendono il più possibile immune agli eventi meteorologici. Il modello più usato è probabilmente il tavolo EMU arc-en-ciel, ideale per comporre un angolo da pranzo elegante in esterno – ma si presta bene anche all’interno – e per risolvere problemi di arredamento di cucine, verande e terrazze. Presenta un disegno leggero, in acciaio verniciato e quindi resistente, ma allo stesso tempo risulta molto pratico perché pieghevole. A seconda delle varie esigenze può essere utilizzato in contesti diversi.

Un altro esempio diffuso e molto conosciuto è rappresentato dai tipici tavolini snack in alluminio, ideali per consumare in rapidità bevande o cibi finger food. L’alluminio, infatti, è un metallo piuttosto resistente che mostra un buon comportamento nei confronti della corrosione e dell’ossidazione e, tra l’altro, può essere lavato molto facilmente. Un’altra soluzione in questo senso è rappresentata dai tavolini bassi con piano spazzolato in alluminio. Questi tavolini richiedono necessariamente l’affiancamento di alcune sedie apposite, con seduta bassa ma confortevole, per poter essere usati in maniera comoda.
Tutte queste soluzioni sono adatte sia all’arredamento domestico che a quello commerciale, ad esempio in caso di eventi in location con spazio esterno.

Non bisogna invece farsi ingannare dall’aspetto solido e resistente dei tavoli laminati che pure a volte vengono usati in ambienti all’aperto. Si tratta certo di laminature con ottimi materiali ma l’umidità e la pioggia rischiano di creare grossi problemi che a volte portano al sollevamento superficiale della laminatura e quindi alla perdita della funzione principale del tavolo.