Come organizzare un corso di formazione: 7 consigli di allestimento

Per chi si occupa di formazione o training aziendali non basta preparare il programma di un corso. È importante, infatti, curare anche l’organizzazione delle aule in cui si tengono le lezioni. Organizzare un corso di formazione non è una cosa semplice. Durante lo svolgimento degli incontri è bene che i corsisti abbiano a disposizione postazioni comode per seguire al meglio lezioni anche molto lunghe e che siano presenti tutte le strumentazioni necessarie per agevolare sia la spiegazione che l’apprendimento. Il consiglio è quello di rivolgersi ad un’azienda che può risolvere ogni incombenza legata all’allestimento di un’aula per corsi di formazione. Croppo, a Roma, è un’azienda specializzata nel servizio di noleggio di tutti gli elementi necessari per organizzare corsi di formazione in diverse location: hotel, coworking, centri congressi e luoghi inusuali, anche all’aperto.

Cosa noleggiare per allestire un’aula di formazione

Ecco un elenco di 7 elementi da non dimenticare per un corso di formazione di successo, tra allestimenti e servizi a noleggio.

1) Paline tendiflex segna corsia o segnaletiche e informative

Le paline sono strumenti che non possono mancare in occasione di corsi di formazione o workshop in cui è previsto un cospicuo afflusso di partecipanti. Ne esistono diverse tipologie a seconda della destinazione d’uso.

  • Paline segna percorso tendiflex con nastro e paline con cordone
    Sono molto utili per canalizzare le file negli spazi dedicati all’accoglienza o alla registrazione dei corsisti. Le paline tendiflex possono avere un nastro allungabile fino a 3 m, mentre le paline con cordone hanno un’estensione massima di 2 m. Le prime sono molto pratiche e adatte alla canalizzazione di file anche molto lunghe. Sono facilmente gestibili grazie a un sistema di raccordi che permette di variare in tempi brevissimi la disposizione e l’estensione dei percorsi. Le seconde, invece, sono meno versatili ma offrono una maggiore cura estetica, per questo sono più indicate in location con arredamento più elegante.
  • Paline segnaletiche e informative
    Sono colonnine con pannello su cui è possibile affiggere informazioni utili, tra cui il percorso da seguire per raggiungere sale e aule, nome del corso e del docente (utile nel caso in cui in uno stesso edificio si tengano più corsi nello stesso orario), avvisi e altro.

2) Banchi scuola

I banchi sono un elemento fondamentale durante i corsi di formazione. Se le lezioni sono frontali, infatti, c’è bisogno di tavoli non troppo ingombranti che permettano di ospitare comodamente ogni corsista sia in ambienti grandi che piccoli. Il modello di banco ideale è quello scolastico a postazione singola. I banchi possono essere disposti separatamente o uniti a formare delle lunghe file dalle quali si può seguire la lezione o lavorare in gruppo. Insieme ai tavoli possono essere noleggiate anche le sedie che Croppo propone diversi modelli, materiali e colori.

In caso di workshop in cui non è necessario l’uso di banchi scuola, Croppo propone anche sedie con tavoletta scrittoio, semplici di plastica e anche con imbottitura.

3) Tavoli per relatori e insegnanti

Il tipo di tavoli destinati a relatori o docenti di un corso, dipende dalla tipologia di formazione che s’intende realizzare e al numero stesso di docenti in compresenza durante ogni lezione.

  • Per grandi eventi di formazione dove l’uditorio costituisce una vera e propria platea, ad esempio, sono più indicati dei tavoli modulari componibili in ogni dimensione e lunghezza (da Croppo disponibili anche con pedana sottostante di rialzo).
  • Nel caso di lezioni frontali in aule con un numero limitato di partecipanti, è possibile noleggiare scrivanie anche con cassettiera o semplici tavoli da interno. Come i tavoli in laminato (grigio o color faggio), disponibili in varie misure nel classico formato rettangolare.
  • Per gli insegnanti che preferiscono un contatto più diretto con i corsisti, invece, è sempre possibile sfruttare i banchi scuola, unendoli tra loro a formare un ferro di cavallo o un grande e unico piano rettangolare, particolarmente utile nel caso di attività di gruppo.

4) Flipchart o lavagne a fogli mobili

La lavagna è indispensabile durante ogni tipo di corso. Che si tratti di lezioni frontali o workshop, questo elemento è usato da tutti i formatori per rendere più efficace la lezione. Tra le più utilizzate ci sono le lavagne a fogli mobili. Si tratta di lavagne portablocco su cavalletto, facilissime da spostare e dotate anche di ripiano per la cancelleria. Questo tipo di lavagna con fogli di carta è preferita in molti casi, perché oltre a fissare concetti e spiegazioni schematiche, importanti come sussidio all’apprendimento e concentrazione degli allievi, consente di conservare e recuperare ogni informazione scritta. Anche di lezioni precedenti.

5) Strumentazione informatica, audio e video

Un elemento da non sottovalutare nella scelta di aule o sale per corsi di formazione, è la presenza di un impianto elettrico con prese per il collegamento di computer portatili e tablet. Inoltre, non possono mancare: un buon proiettore per la visualizzazione di slide e presentazioni, e un sistema audio anche per il collegamento di microfoni.

6) La scelta della location

Un aspetto da non sottovalutare nell’organizzazione di un buon corso di formazione è la location. Scuole, hotel e sale convegno. Sono tante le soluzioni fra cui scegliere e che meglio possono adattarsi a un evento di training. A Roma, abbiamo selezionato alcuni luoghi adatti a corsi e workshop di piccole o grandi dimensioni. Buoni anche per convegni e conferenze.
Leggi l’articolo: le migliori location per convegni a Roma

7) Servizio catering per coffee break e pranzi con buffet

Alcuni corsi di formazione o aggiornamento sono concentrati in una o due giornate. Eventi di questo tipo che si sviluppano in un arco molto lungo della giornata, richiedono momenti dedicati alle pause ritoro. In questi casi, è consigliabile pensare anche ad un servizio di coffee break per di metà mattina o pomeriggio, oppure a un catering per il pranzo con buffet. Per hotel, sale meeting e coworking in zona Termini, a Roma, consigliamo il servizio di catering di Santa Maria Osteria Romana.

Altri oggetti di allestimenti mento per un’organizzazione veramente completa

Oltre agli oggetti fondamentali già elencati, ci sono altri elementi la cui importanza è spesso sottovalutata ma la cui assenza può risultare fastidiosa. Fra questi l’appendiabiti, a colonna o stender con le grucce, è importante che ci sia. I cestini della spazzatura sono oggetti quasi invisibili, non si notano, e per questo possono essere dimenticati al momento dell’allestimento della sala, ma non possono mancare.